Metodologia e critica dello spettacolo (i) (2020/2021)

Codice insegnamento
4S008043
Docente
Simona Brunetti
Coordinatore
Simona Brunetti
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
CuCi IA, CuCi IB

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Mediante l’analisi di specifiche questioni di storia dello spettacolo teatrale, si intende introdurre lo studente al ventaglio di strumenti teorici e metodologici offerti dal mezzo rappresentativo. con particolare riguardo all’ambito della comunicazione e alla comparazione tra diverse culture spettacolari, anche inerenti all’ambito transnazionale. Al termine dell’insegnamento, ci si attende che gli studenti acquisiscano le competenze necessarie per poter contestualizzare, comprendere ed esaminare autonomamente tutti i coefficienti proposti da uno spettacolo di prosa nel loro complesso.

Programma

Contenuti del corso:
Nei drammi di Anton Čechov la struttura del dialogo viene elaborata in forma radicalmente nuova, presentando in negativo il meccanismo della comunicazione, mostrando cioè le difficoltà che continuamente si frappongono allo stabilirsi e al mantenersi del contatto. Tutti i personaggi dimostrano di non sapere o di non volere ascoltare così come tutti si trovano nella situazione di non essere ascoltati. Partendo dall'involucro della tradizionale "pièce bien faite", invece, Samuel Beckett risolve nel dialogo vuoto, utile a far passare il tempo, il senso di tutto il dramma. In entrambi gli autori, la conversazione che tende all'abisso del silenzio esprime la negatività di un’esistenza in attesa.

Testi di riferimento
1. Appunti dalle lezioni e materiali di approfondimento. Gli studenti non frequentanti integreranno la bibliografia con lo studio di: Luigi Allegri, "Prima lezione sul teatro", Roma-Bari, Laterza, 2012.
2. Anton Čechov, "La domanda di matrimonio"; "Le tre sorelle".
3. Samuel Beckett, "Aspettando Godot"; "Giorni felici".
4. Lorenzo Mango, "Il Novecento del teatro", Roma, Carocci, 2019.
5. Simona Brunetti (a cura di), "UNICI. Le famiglie d’arte nel teatro italiano del Novecento", Bari, Edizioni di Pagina, 2019.
6. Studio di un dramma a scelta tra i seguenti: Sofocle, "Antigone"; Machiavelli, "La mandragola"; Shakespeare, "La bisbetica domata"; Molière, "Il malato immaginario"; Goldoni, "Il ventaglio"; Ibsen, "Spettri"; Strindberg, "Il padre"; Čechov, "Il giardino dei ciliegi"; Pirandello, "Trovarsi"; Brecht, "Vita di Galileo"; Beckett, "Finale di partita".
7. Studio dei primi sette capitoli del seguente manuale: Luigi Allegri (a cura di), "Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità a oggi", Roma, Carocci, 2017, pp. 15-287.

Metodi didattici
Lezioni frontali affiancate all'analisi di fonti di varia natura (documenti d’archivio, iconografia, riprese di spettacoli teatrali, film, frammenti video, audio ecc.). Conferenze, fonti, letture e testi critici verranno ulteriormente precisati durante il corso. Alcuni materiali, necessari per la preparazione dell’esame, verranno messi a disposizione dalla docente nella piattaforma e-learning del corso. Il commento critico di eventuali adattamenti teatrali o cinematografici analizzati a lezione costituirà parte integrante del colloquio d’esame. Per gli studenti ERASMUS è prevista una bibliografia di studio specifica.

N.B.: Per lo studio del manuale, sarà attivato un ciclo di lezioni di approfondimento a frequenza libera.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lorenzo Mango Il Novecento del teatro Carocci 2019 978-88-430-9419-6
Luigi Allegri (a cura di) Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità a oggi Carocci 2017 978-88-430-8821-8
Simona Brunetti (a cura di ) UNICI. Le famiglie d'arte nel teatro italiano del Novecento Edizioni di Pagina 2019 978-88-7470-716-4

Modalità d'esame

Colloquio orale con valutazione finale espressa da un voto in trentesimi. Le domande proposte ai candidati mireranno da un lato a verificare l’apprendimento di specifiche questioni proposte dal manuale di Storia del teatro con l’esemplificazione offerta da uno dei drammi a scelta inseriti al punto 6 dell’elenco; dall'altro a testare la capacità di analizzare i testi drammaturgici proposti ai punti 2 e 3 e la loro versione spettacolare seguendo i modelli offerti a lezione.

In relazione alla situazione derivante dall'emergenza Coronavirus la modalità d’esame sopra riportata potrà essere modificata, in accordo con le indicazioni di ateneo, in prova orale con modalità telematica.