Letteratura inglese (i) (2020/2021)

Codice insegnamento
4S01196
Docente
Lisanna Calvi
Coordinatore
Lisanna Calvi
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
CuCi IIB dal 14-apr-2021 al 29-mag-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende introdurre gli studenti alla Letteratura inglese fra Ottocento e Novecento nel quadro della letteratura europea, con particolare riferimento ad alcuni testi canonici, e parallelamente fornire strumenti appropriati per l’analisi critica dei testi e dei generi letterari. Obiettivo del corso è di sviluppare la capacità di comprendere e analizzare testi narrativi di epoca moderna in lingua inglese e in traduzione italiana, avvicinando gli studenti a un confronto tra generi e stili nel quadro del loro contesto storico-culturale e con l’ausilio di approcci metodologici mirati allo sviluppo di adeguate competenze analitiche e argomentative. Al completamento del corso, gli studenti saranno in grado di rielaborare le conoscenze acquisite in modo critico, comprendere testi complessi in lingua inglese e tradurli in italiano, oltre a esporre i risultati raggiunti in una appropriata forma linguistica e argomentativa.

Programma

Variazioni sull’ebreo: Marlowe, Shakespeare, Wesker e Marowitz

Partendo dall’approfondimento dei concetti di adattamento e appropriazione, il corso si propone di indagare due testi tardo-novecenteschi che si ispirano a Il mercante di Venezia di William Shakespeare e The Jew of Malta di Christopher Marlowe. All’esplorazione del ruolo e della caratterizzazione dell’ebreo nei due drammi rinascimentali seguirà quella della sua presenza nelle riscritture di Arnold Wesker e Charles Marowitz, entrambe risalenti alla metà degli anni Settanta, intese come risposte non soltanto alla rappresentazione tardo-cinquecentesca di Shylock e Barabas, ma anche alla lunga storia della loro ricezione.

Avvertenze
Il corso sarà tenuto in italiano (lezioni frontali), con lettura dei testi in inglese.
Il programma si articola in tre parti, rubricate sotto la voce TESTI DI RIFERIMENTO:
a. Testi primari
b. Letture critiche
c. Letture critiche aggiuntive per studenti non frequentanti

TESTI DI RIFERIMENTO

a. Testi primari
- Christopher Marlowe, The Jew of Malta, in Id., The Complete Plays, ed. by Frank Romany and Robert Lindsey (Penguin Books, 2003), pp. 241-340 [tr. it. con testo inglese a fronte L’ebreo di Malta, Marsilio, 2007).
- William Shakespeare, The Merchant of Venice, ed. by Charles Edelman (Cambridge University Press, 2002) [tr. it. con testo inglese a fronte Il mercante di Venezia, Marsilio, 2016].
- Arnold Wesker, Shylock, in Id., Shylock and Other Plays (Penguin, 1990), vol. 4, pp. 171-261 [tr. it. con testo inglese a fronte Shylock, Guerini 1989].
- Charles Marowitz, Variations on The Merchant of Venice, in Id., The Marowitz Shakespeare (Marion Boyars, 2009), pp. 226-283.

b. Letture critiche
- Julie Sanders, Adaptation and Appropriation (Routledge, 2006).
- Dario Calimani, “L’ebreo di Malta. I significati della fine”, Quaderni Veneti, 3, 2014, pp. (scaricabile all’indirizzo: https://edizionicafoscari.unive.it/en/edizioni4/riviste/quaderni-veneti/2014/1/lebreo-di-malta/).
- Michele Stanco, “Il contratto ebraico-cristiano: l’usura, la penale, il processo in The Merchant of Venice”, in The Merchant of Venice. Dal testo alla scena, a c. di Mariangela Tempera (CLUEB 1994), pp. 87-116.
- Efraim Sicher, “The Jewing of Shylock: Wesker’s The Merchant”, Modern Language Studies, Vol. 21, No. 2 (Spring 1991), pp. 57-69 (scaricabile da Jstor – v. istruzioni per l’accesso su MOODLE).
- Michael Scott, “Demythologising Shylock: Arnold Wesker, The Merchant; Charles Marowitz, Variations on The Merchant of Venice”, in Id., Shakespeare and the Modern Dramatist (Palgrave Macmillan, 1989), pp. 44-59.

c. Letture critiche aggiuntive per studenti non frequentanti
- Arata Ide, “The Jew of Malta and the Diabolic Power of Theatrics in the 1580s”, Studies in English Literature, 1500-1900, 46, (2), 2006, pp. 257-279 (scaricabile da Jstor – v. istruzioni per l’accesso su MOODLE).
- Anna Cavallone Anzi, Riscritture nel teatro inglese contemporaneo: A. Wesker, D. Pownall, C. Hampton (Unicopli, 1989), pp. 11-35.

Ulteriori precisazioni bibliografiche saranno fornite all’inizio delle lezioni.

MATERIALE DIDATTICO
Eventuale materiale di sostegno alla didattica (schede di approfondimento, testi, immagini, ecc.) utilizzato in classe sarà scaricabile dalla piattaforma MOODLE entro la fine delle lezioni. Questo materiale aggiuntivo non sostituisce, ma affianca la lettura integrale e obbligatoria dei testi primari e critici elencati alla voce Testi di riferimento.

Modalità d'esame

Tipologia: colloquio. Non sono previste prove intermedie.
L’esame si svolgerà oralmente, in italiano, e consisterà in un colloquio volto a verificare la conoscenza degli argomenti in programma (testi e autori) trattati durante il corso. Agli studenti verrà richiesto di commentare criticamente i testi primari analizzati, contestualizzandoli all’interno del periodo storico-letterario di riferimento. Saranno quindi valutate: 1) la conoscenza e la comprensione di testi in inglese, 2) lo sviluppo di capacità di sintesi e di analisi in relazione alle principali tematiche e problematiche storico-culturali, testuali e critiche studiate, 3) la proprietà linguistico-argomentativa nell’esposizione.