Analisi del testo,letteratura contemporanea e giornalismo (m) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S000880
Crediti
12
Coordinatore
Alessandra Zangrandi
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M) 6 L-FIL-LET/12-LINGUISTICA ITALIANA Sem 2A Alessandra Zangrandi
LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M) 6 L-FIL-LET/11-LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA Sem 2A, Sem 2B Rossella Bonfatti

Obiettivi formativi

Il corso mira a potenziare le competenze nell’analisi strutturale e linguistica dei testi giornalistici di varia provenienza, tipologia e destinazione per avviare all’uso professionale dell’italiano dei giornali e approfondisce lo studio della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione all'opera degli scrittori che si sono impegnati nell'editoria e nel giornalismo. Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere nei testi giornalistici analizzati la presenza di elementi specifici della lingua (linguaggi settoriali, costruzioni sintattiche marcate, figure retoriche) e la relativa funzione nel testo, nonché di leggere e commentare testi significativi del Novecento, sia di carattere letterario che di carattere redazionale, e di valutare criticamente alcune esperienze esemplari di scrittori nel loro rapporto con il lavoro editoriale e giornalistico. MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M) Il corso mira a potenziare le competenze nell’analisi strutturale e linguistica dei testi giornalistici di varia provenienza, tipologia e destinazione per avviare all’uso professionale dell’italiano dei giornali. Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere nei testi giornalistici analizzati la presenza di elementi specifici della lingua (linguaggi settoriali, costruzioni sintattiche marcate, figure retoriche) e la relativa funzione nel testo. MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M) Il corso intende approfondire lo studio della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione all'opera degli scrittori che si sono impegnati nell'editoria e nel giornalismo. Al termine del corso lo studente sarà in grado di leggere e commentare testi significativi del Novecento, sia di carattere letterario che di carattere redazionale, e di valutare criticamente alcune esperienze esemplari di scrittori nel loro rapporto con il lavoro editoriale e giornalistico.

Programma

------------------------
MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M)
------------------------
AREE TEMATICHE DEL CORSO:
1) Caratteri generali della lingua dei giornali: variabilità per tipologia di testata, per posizione culturale o politica, per sezioni tematiche, in diacronia; modelli linguistici prevalenti; funzioni comunicative: notizia e commento.
2) L’italiano dei giornali: lessico, sintassi, retorica, impianto dell’argomentazione.
3) Giornalismo e nuovi media: effetti sulla lingua e sulla struttura testuale.
4) Tipologie testuali: l'impaginazione; la titolazione; peculiarità linguistiche e argomentative delle differenti tipologie tematiche degli articoli; analisi di testi esemplari.

MATERIALI E MODALITÀ DIDATTICHE Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alle quattro aree tematiche del corso. Specifici approfondimenti saranno dedicati alle differenti tipologie di articolo tramite analisi testuali mirate a definirne le peculiarità fondamentali. La piattaforma e-learning è utilizzata per fornire ulteriore materiale utile alle lezioni e più in generale per la comunicazione attiva tra docente e studenti, in merito alla bibliografia, agli argomenti di studio, alle eventuali variazioni negli orari di lezione o di ricevimento. Le ultime due/tre lezioni saranno di tipo seminariale: gli studenti saranno invitati ad esporre in aula e a discutere con i compagni e con il docente i risultati dell’analisi di un testo giornalistico. Con riguardo agli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente a uno studio manualistico aggiornato. Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno resi disponibili in tempo utile allo studente mediante la piattaforma e-learning. Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula, è aderente al programma.
------------------------
MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M)
Il corso intende indagare l’opera letteraria di Natalia Ginzburg, dalla scrittura narrativa a quella giornalistica. In particolare, il corso si articolerà attraverso i seguenti punti:
1. Ritratto di Natalia Ginzburg
2. Natalia Ginzburg e la collaborazione con la casa editrice Einaudi
3. L’opera narrativa di Natalia Ginzburg
4. Lettura e commento di due romanzi esemplari: Lessico familiare (1963) e Caro Michele (1973)
5. La scrittura giornalistica e la collaborazione con i giornali («La Stampa», «Il Giorno», «Corriere della Sera»)
6. Lettura e commento di testi giornalistici: Mai devi domandarmi (1970) e Vita immaginaria (1974)

METODO DIDATTICO
Lezioni frontali, con momenti di scambio tra docente e studenti per la parte di lettura e analisi dei testi.

MATERIALI DIDATTICI
Oltre alla bibliografia indicata sotto, altri materiali verranno caricati durante lo svolgimento del corso sulla piattaforma e-learning. Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente per la bibliografia aggiuntiva.

------------------------

Modalità d'esame

------------------------
MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M)
------------------------
Per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, l’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova scritta, che consisterà in una serie di domande aperte. Gli obiettivi della prova di accertamento sono:
a) verificare la conoscenza analitica degli argomenti del programma;
b) verificare la capacità di riflessione ed elaborazione in relazione ad alcuni punti problematici.
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, sono inoltre tenuti a presentare entro la data dell’esame una tesina scritta che contenga una breve analisi linguistica e strutturale di un testo giornalistico da concordare con il docente. La votazione finale verrà stabilita tenendo conto dei risultati della prova in aula e della tesina.
------------------------
MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M)

Prova scritta così organizzata: tre domande aperte sugli aspetti trattati durante il corso.
Almeno una delle domande prevede l’analisi e il commento di testi.
La durata della prova sarà due ore.
Le domande saranno diverse per studenti frequentanti e non frequentanti.

------------------------

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Massimo Palermo Italiano scritto 2.0. Testi e ipertesti, cap. 1-2-3 Carocci 2017
Ilaria Bonomi La lingua dei quotidiani, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 127-164 Carocci 2004
Luca Serianni Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura Laterza 2013
Andrea Masini L'italiano contemporaneo e la lingua dei media, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 11-32 Carocci 2004
Riccardo Gualdo L’italiano dei giornali. Carocci 2017
Vincenzo Consolo Cosa loro. Mafie tra cronaca e riflessione Bompiani 2017
Vincenzo Consolo Esercizi di cronaca Sellerio 2013 88-389-2907-6
Sergio Saviane I misteri di Alleghe Mondadori 1964
Dino Buzzati La "nera" di Buzzati (Crimini e misteri / Incubi) Mondadori 2002 978-88-04-51019-2