Letteratura inglese per l'editoria (m) (2020/2021)

Codice insegnamento
4S02889
Docente
Silvia Bigliazzi
Coordinatore
Silvia Bigliazzi
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
CuCi IA, CuCi IB

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire competenze specifiche in merito alla storia della editoria inglese rispetto a quella italiana relativamente alla pubblicazione di testi complessi, come quelli drammatici di epoca rinascimentale, e in relazione alla trasmissione a stampa delle loro fonti, oltre che alla loro stessa circolazione e successiva rielaborazione in generi diversi e in nuove modalità editoriali. Obiettivo del corso è fornire strumenti avanzati per l’analisi critica dei testi e dei generi letterari e drammatici nel quadro del loro contesto storico-culturale e in rapporto alle pratiche editoriali dell’epoca, unitamente ad approcci metodologici mirati allo sviluppo di adeguate competenze analitiche e argomentative. Al completamento del corso, gli studenti saranno in grado di rielaborare le conoscenze acquisite in modo critico, esponendo i risultati raggiunti in una appropriata forma linguistica e argomentativa.

Programma

“Precettistica cortigiana e teatro delle passioni in The Two Gentlemen of Verona di William Shakespeare: pratiche editoriali e supporti digitali”

Il corso esamina il rapporto tra fonti europee e la loro rimediazione teatrale nei Due gentiluomini di Verona di William Shakespeare, con particolare riguardo ai temi della formazione umanistica, dell’amicizia maschile e della passione amorosa legata al desiderio mimetico. Si concentra, inoltre, sulle pratiche editoriali cinque-secentesche con riferimento ai testi che hanno contribuito alla composizione di questo dramma (novelle, trattati, componimenti poetici) e sulle attuali pratiche di edizione e pubblicazione a stampa e in digitale di testi rinascimentali. Lo studio comparatistico si avvarrà di risorse offerte da repertori online e da strumenti di analisi ipertestuale.

MODALITÀ DIDATTICHE:
Il corso si compone di lezioni frontali in inglese. Gli studenti frequentanti potranno avvalersi di un test di autovalutazione che si svolgerà alla fine del corso. Il primo giorno sarà fornito un calendario dettagliato con gli argomenti che saranno trattati.
Ulteriore materiale didattico sarà reso disponibile sulla piattaforma MOODLE.

TESTI IN PROGRAMMA:
Il programma è identico per studenti frequentanti e non frequentanti.

• William Shakespeare, The Two Gentlemen of Verona, ed. by Kurt Schlueter, Cambridge, Cambridge University Press (NCS), updated edition, 2012.
• Geoffrey Bullough, The Two Gentlemen of Verona, in Narrative and Dramatic Sources of Shakespeare, vol. 1, 1961, London and New York, Routledge – Columbia University Press, pp. 203-66.
• David Schalkwyk, Shakespeare, Love and Language, Cambridge, Cambridge University Press, 2018, pp. 33-57.
• Stephen Orgel, Authentic Shakespeare, London and New York, Routledge, 2002, capitoli 1-4 (pp. 1-47).
• Michael Hunter, Editing Early Modern Texts. An Introduction to Principles and Practices, New York, Palgrave MacMillan, 2009.
• Brookes, Douglas A., “Dramatic Authorship and Publication in Early Modern England”, Medieval & Renaissance Drama in England 15, pp. 77-97.


Letture suggerite (non obbligatorie):
• David Schalkwyk, Shakespeare, Love and Service, Cambridge, Cambridge University Press, 2008.
• Thomas MacFaul, Male Friendship in Shakespeare and His Contemporaries, Cambridge, Cambridge University Press, 2007.


Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Stephen Orgel Authentic Shakespeare London and New York, Routledge 2002 Chapters 1-4 (pp. 1-47)
Douglas A. Brooks “Dramatic Authorship and Publication in in Early Modern England” Medieval & Renaissance Drama in England 15, pp. 77-97. 2003
Michael Hunter Editing Early Modern Texts. An Introduction to Principles and Practices Palgrave MacMillan 2009
Thomas MacFaul Male Friendship in Shakespeare and His Contemporaries Cambridge University Press 2009 Suggested reading (not compulsory)
Geoffrey Bullough Narrative and Dramatic Sources of Shakespeare, vol. 1 Columbia University Press 1961 The Two Gentlemen of Verona (pp. 203-266)
David Schalkwyk Shakespeare, Love and Language Cambridge University Press 2018 pp. 33-57.
David Schalkwyk Shakespeare, Love and Service Cambridge University Press 2008 Suggested reading (not compulsory)
William Shakespeare The Two Gentlemen of Verona, ed. by Kurt Schlueter Cambridge University Press 2012

Modalità d'esame

L’accertamento delle conoscenze degli argomenti in programma e delle competenze acquisite avrà luogo attraverso un colloquio in inglese.

In alternativa, almeno una settimana prima dell’esame gli studenti potranno consegnare un elaborato di circa 5.000 parole su un argomento a scelta fra quelli in programma e quindi presentarlo e discuterlo in sede orale. L’elaborato dovrà seguire le linee del saggio argomentativo, rispetto al quale si rinvia al seguente testo di riferimento: Richard Marggraf Turley, Writing Essays, London and New York, Routledge, 2016 (2nd edition). L’elaborato sarà redatto in inglese e l’argomento dovrà essere preliminarmente concordato con la docente.

Gli studenti dovranno dimostrare di avere acquisito:

1) padronanza delle metodologie critiche discusse durante il corso;
2) capacità di ragionamento critico autonomo;
3) una adeguata capacità espositiva e argomentativa in lingua inglese.

Le modalità di esame non sono differenziate tra studenti frequentanti e non frequentanti.

L'esame si svolgerà in presenza, salvo nuove disposizioni. La modalità a distanza è comunque garantita per tutti gli studenti che lo chiederanno nell’anno accademico 2020/21.