Storia e archeologia del vicino oriente antico (2020/2021)

Codice insegnamento
4S007427
Docente
Luigi Turri
Coordinatore
Luigi Turri
crediti
6
Settore disciplinare
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
CuCi IIA, CuCi IIB

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso magistrale mira a fornire le conoscenze e gli strumenti di base per lo studio approfondito e l’avvio dell’attività di ricerca nell’ambito della storia e archeologia del Vicino Oriente, attraverso l’analisi esemplificativa di una tematica storico-archeologica di ampio respiro che consenta di illustrare l’applicazione di diversi approcci metodologici e avvii all’uso delle fonti e della letteratura secondaria.

Programma

Il corso si articola in due sezioni:
(a) la prima si propone di fornire le coordinate geografiche e cronologiche di base per comprendere la storia e l'archeologia del Vicino Oriente antico, offrendo un inquadramento generale sulla storia degli studi e delle scoperte, sull'ambiente naturale, sulle fonti, sulla periodizzazione complessiva e una sintesi della storia dal neolitico al primo millennio a.C.
(b) la seconda si concentrerà sui palazzi delle capitali assire, analizzandone l’evoluzione, l’architettura, l’uso degli spazi, la decorazione degli ambienti e l’iconografia.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
P. Matthiae La storia dell'arte dell'Oriente antico. Vol. 4: I grandi imperi. 1000-300 a. C. Electa 1997 978-8-843-55347-1 pp. 11-103
P. Matthiae Prima lezione di archeologia orientale Laterza 2005 978-8-842-07382-6

Modalità d'esame

Esame orale.
L'esame verterà sugli argomenti e i materiali illustrati durante le lezioni, nonché sui testi di riferimento che verranno indicati durante il corso. Materiali bibliografici per un primo approccio agli argomenti trattati, di riferimento o utili per confronti e approfondimenti sono indicati di seguito. Lo studente sarà invitato e illustrare punti specifici del programma per dimostrare la conoscenza dei dati proposti e abilità nell'operare analisi, sintesi e nella valutazione di approcci metodologici.

I testi da studiare e riferimenti a studi specifici saranno forniti a lezione. Si riporta di seguito una breve bibliografia di riferimento:
(a) P. Matthiae, Prima lezione di archeologia orientale, Laterza, Bari 2005;
M. Liverani, Antico Oriente Storia società economia, Laterza, Laterza, Roma-Bari, 1988 (2018, 5 ed.);
D. Nadali e A. Polcaro, Archeologia della Mesopotamia antica, Carocci, Roma 2015.
(b) A. Invernizzi, Dal Tigri all'Eufrate. Vol. 2. Babilonesi e Assiri, Le Lettere, Firenze 1992;
P. Matthiae, La storia dell'arte dell'Oriente antico. Vol. 4: I grandi imperi. 1000-300 a. C., Electa, Milano 1997 (pp. 11-103);
D. Kertai, The Architecture of Late Assyrian Royal Palaces, Oxford University Press 2015.