Analisi del testo,letteratura contemporanea e giornalismo (m) - ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M) (2020/2021)

Codice insegnamento
4S000880
Docente
Alessandra Zangrandi
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
CuCi IIA dal 15-feb-2021 al 1-apr-2021.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire una competenza nell’analisi strutturale e linguistica di testo giornalistici di varia provenienza e destinazione, come premessa per un uso professionale dell’italiano giornalistico. Nello specifico l’insegnamento mira a far comprendere le caratteristiche fondamentali del linguaggio dei giornali, mettendone in luce le peculiarità lessicali, sintattiche e retoriche. Punta inoltre a definire i tratti specifici delle differenti tipologie di articolo sotto il profilo linguistico e per quel che riguarda le strategie di impostazione discorsiva. Al termine del corso si attende che gli studenti sappiano far fruttare le conoscenze acquisite sul piano operativo e abbiano dunque la capacità di procedere in modo autonomo all’analisi formale di un testo giornalistico italiano.

Programma

AREE TEMATICHE DEL CORSO
1) Caratteri generali della lingua dei giornali: variabilità per tipologia di testata, per posizione culturale o politica, per sezioni tematiche, in diacronia; modelli linguistici prevalenti; funzioni comunicative: notizia e commento.
2) L’italiano dei giornali: lessico, sintassi, retorica, impianto dell’argomentazione.
3) Giornalismo e nuovi media: effetti sulla lingua e sulla struttura testuale.
4) Tipologie testuali: l'impaginazione; la titolazione; peculiarità linguistiche e argomentative delle differenti tipologie tematiche degli articoli; analisi di testi esemplari.

MODALITÀ DIDATTICHE
Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alle quattro aree tematiche del corso. Specifici approfondimenti saranno dedicati alle differenti tipologie di articolo tramite analisi testuali mirate a definirne le peculiarità fondamentali. La piattaforma e-learning è utilizzata per fornire ulteriore materiale utile alle lezioni e più in generale per la comunicazione attiva tra docente e studenti, in merito alla bibliografia, agli argomenti di studio, alle eventuali variazioni negli orari di lezione o di ricevimento. Le ultime due/tre lezioni saranno di tipo seminariale: gli studenti saranno invitati ad esporre in aula e a discutere con i compagni e con il docente i risultati dell’analisi di un testo giornalistico.
Con riguardo agli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente a uno studio manualistico aggiornato. Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno resi disponibili in tempo utile allo studente mediante la piattaforma e-learning.
Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula, è aderente al programma.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Massimo Palermo Italiano scritto 2.0. Testi e ipertesti, cap. 1-2-3 Carocci 2017
Ilaria Bonomi La lingua dei quotidiani, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 127-164 Carocci 2004
Luca Serianni Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura Laterza 2013
Andrea Masini L'italiano contemporaneo e la lingua dei media, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 11-32 Carocci 2004
Riccardo Gualdo L’italiano dei giornali. Carocci 2017

Modalità d'esame

Per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, l’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova orale sui contenuti trattati durante il corso; un quesito riguarderà la descrizione della pagina di un quotidiano.
Gli obiettivi che l'esame intende accertare sono:
a) verificare la conoscenza analitica degli argomenti del programma.
b) verificare la capacità di riflessione ed elaborazione in relazione ad alcuni punti problematici.
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, sono inoltre tenuti a presentare entro la data dell’esame una tesina scritta che contenga un'analisi linguistica e strutturale di un testo giornalistico scelto dallo studente.
La votazione finale verrà stabilita tenendo conto dei risultati del colloquio e dell'elaborato scritto.