Storia dell'arte moderna (s) (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01494
Docente
Bernard Jan Hendrik Aikema
crediti
6
Settore disciplinare
L-ART/02 - STORIA DELL'ARTE MODERNA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 18-feb-2008 al 31-mag-2008.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

approfondimento dei temi in relazione alla parte progredita dell'esame. In particolare, si concentrerà l'analisi anche su un periodo successivo al XVI secolo.

Programma

Contenuto del corso: Episodi dei rapporti artistici fra Venezia e l’Europa fra la metà del Cinque e la metà del Seicento. Nel corso verranno esplorati i rapporti artistici fra Venezia e il Veneto, da una parte, e l’Europa centrale e settentrionale fra la metà del Cinque e la metà del Seicento. Si tratta di un periodo molto ricco di opere architettoniche, pittoriche e scultoree non solo a Venezia e nel Veneto (Sansovino, Serlio, Palladio, Tiziano, Tintoretto, Bassano, Bassano, Vittoria) ma anche nell’Europa d’Oltralpe (sarebbero troppi i nomi per un breve testo riassuntivio). In questa costellazione, l’ arte veneta ha avuto un ruolo importante nella diffusione del linguaggio artistico rinascimentale, fra l’ impatto di Tiziano, il Palladianesimo, e la cultura delle corti centro-europei (Rodolfo II a Praga e non solo) e molt’altro ancora: una stagione artistica che si chiude con le vicende della guerra dei trent’anni (1618-1648). Senza pretendere una panoramica completa di questa complicatissima storia di rapporti artistici, nel corso approfondiremo alcuni episodi fra i più significativi, con particolare attenzione alle arti grafiche e ai problemi storiografici e metodologici che il tema comporta.

Una bibliografia articolata verrà distribuita all’inizio del corso.

Metodi didattici: le lezioni procederanno secondo il ritmo di due alla settimana. Le lezioni non possono prescindere da un adeguato corredo di immagini che saranno proiettate durante il corso.

Modalità d'esame

l’esame consiste in una prova orale