Egittologia e archeologia del vicino oriente antico (m) (2010/2011)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S02334
Crediti
6
Coordinatore
Simonetta Ponchia
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ARCHEOLOGIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (M) II MODULO 3 L-OR/05-ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO Secondo semestre Simonetta Ponchia
EGITTOLOGIA (M) I MODULO 3 L-OR/02-EGITTOLOGIA E CIVILTÀ COPTA Secondo semestre Marco Iamoni

Obiettivi formativi

Modulo: ARCHEOLOGIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (M) II MODULO
-------
conoscenza delle principali fasi della civiltà del Vicino Oriente e della sua cultura materiale e espressioni artistiche; conoscenza delle peculiarità dell'indagine archeologica nell'area vicino-orientale, della bibliografia di base e delle questioni metodologiche per l'avvio all'attività di ricerca.


Modulo: EGITTOLOGIA (M) I MODULO
-------
Il corso si prefigge l'inquadramento e la descrizione delle dinamiche che hanno caratterizzato il Vicino Oriente e l'Egitto durante il secondo millennio a.c.

Programma

Modulo: ARCHEOLOGIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (M) II MODULO
-------
Prerequisiti: conoscenza delle principali fasi storiche e popoli del Vicino Oriente.

Contenuto del corso: a) periodizzazione generale delle fasi culturali e artistiche nel Vicino Oriente; b) introduzione all’archeologia dell’Anatolia; c) presentazione approfondita di una serie siti archeologici dell’area anatolica, con particolare riferimento alle ricerche più recenti relative al secondo millennio a.C.
Il corso gode del programma di incentivazione dell’insegnamento in lingua straniera e per i punti b) e c) sarà tenuto in inglese da docente straniero.

Testi di riferimento: le indicazioni bibliografiche saranno fornite durante il corso.
Metodi didattici: lezione frontale. La frequenza è vivamente consigliata; gli studenti impossibilitati a frequentare sono invitati a concordare il programma con il docente.


Modulo: EGITTOLOGIA (M) I MODULO
-------
Contenuto del corso:
il corso mirerà a presentare la cultura materiale di entrambe le aree con particolare attenzione ai fenomeni di contatto e scambio che hanno riguardato entrambe le aree durante il periodo in esame. Da questo punto di vista, il Levante rappresenterà la regione centrale per la descrizione di tali fenomeni con lo studio di quei siti che hanno rivestito un ruolo chiave in quanto centri di contatto (tra i quali in particolare Ugarit, Biblo e i siti di area palestinese) in cui le diverse tradizioni artistiche e culturali vicino orientali hanno subito forti influenze a causa della presenza dominante del regno egiziano.
Maggior attenzione verrà perciò dedicate a quei momenti durante il secondo millennio nei quali i contatti fra le due aree si sono intensificati: in particolar modo, la fine del Bronzo Medio (fine sec. XVII) con la dinastia semitica Hiksos e la fondazione della capitale di Avaris in Egitto e tutto il Bronzo Tardo (secoli XVI-XIV), a causa delle campagne militari dei Tutmosidi nel Vicino Oriente e della successiva età di El Amarna ossia la cosiddetta età internazionale.

Modalità d'esame

Modulo: ARCHEOLOGIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (M) II MODULO
-------
prova orale


Modulo: EGITTOLOGIA (M) I MODULO
-------
esame orale