Storia della tradizione classica (m) (2015/2016)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S02323
Docente
Gherardo Ugolini
Coordinatore
Gherardo Ugolini
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/05 - FILOLOGIA CLASSICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Semestrino IIA dal 22-feb-2016 al 16-apr-2016.

Orario lezioni

Semestrino IIA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.3  
mercoledì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.2  
giovedì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.2  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di avviare gli studenti, attraverso l’analisi di casi paradigmatici, alla comprensione dei rapporti che intercorrono tra antichità classica e cultura letteraria moderna.

Programma

Contenuto del corso: L’Orestea nel Novecento: rielaborazioni e messe in scena.

Prerequisiti: la conoscenza di base delle lingue classiche è auspicabile, ma non indispensabile.



Testi di riferimento:

- Eschilo, Orestea, a cura di V. Di Benedetto, Rizzoli, Milano 1995
- U. von Wilamowitz-Moellendorff, Cos’è una tragedia attica?, La Scuola, Brescia, 2013
- G. Avezzù (a cura di), Elettra. Variazioni sul mito, Marsilio, Venezia 2002 )
- F. Condello, Elettra. Storia di un mito, Carocci, Roma 2010
- P.P. Pasolini, Orestea (traduzione di Eschilo), in P.P. Pasolini, Teatro, a cura di W. Siti e S. De Laude, Milano 2001, pp. 865-1004.
- A. Bierl, L’Orestea sulla scena moderna: concezioni teoriche e realizzazioni sceniche, Bulzoni, Roma, 2004

Avvertenza: Ulteriori materiali e indicazioni bibliografiche supplementari saranno fornite durante il corso.

Metodi didattici: Lezioni frontali con eventuali sedute di carattere seminariale

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016