Geografia e storia dell'arte (2019/2020)

Codice insegnamento
4S02900
Docente
Alessandra Zamperini
Coordinatore
Alessandra Zamperini
crediti
6
Settore disciplinare
L-ART/02 - STORIA DELL'ARTE MODERNA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem 2A, Sem 2B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Fornire conoscenze basilari di storia dell’arte e strumenti per rispondere a tale domanda del turismo culturale. Si propone l’acquisizione della capacità di mettere assieme in progetti mirati (itinerari) conoscenze sulla geografia, storia e arte di un contesto territoriale, noto o meno turisticamente, con particolare riguardo al Veneto.

Programma

Il corso intende fornire gli strumenti per analizzare i rapporti tra due aree geografiche al fine di evidenziare la circolazione degli influssi legati a un condiviso contesto culturale e le rielaborazioni proprie di ciascun ambiente che si sono succedute in un preciso lasso di tempo. A tal fine, saranno analizzate adeguate opere di Caravaggio (Milano, 1571 – Porto Ercole, 1610) e Velázquez (Siviglia, 1599- Madrid, 1660), con attenzione all’evoluzione formale, nonché alla lettura iconografica e iconologica, secondo un approccio interdisciplinare, con fonti storico-artistiche, storiche e letterarie, così da illustrare un determinato clima culturale nato dallo scambio tra aree diverse nel Mediterraneo.
L'obiettivo del corso è di fornire agli studenti gli strumenti fondamentali per riconoscere le principali strutture culturali tra Cinque e Seicento in diversi ambiti geografici; affrontare criticamente i problemi connessi alle interpretazioni. Durante il corso, gli studenti sono costantemente invitati a verificare direttamente sulle opere d'arte (le cui immagini sono proposte a lezione e caricate sulla piattaforma e-learning) la validità di quanto appreso; inoltre, gli studenti sono invitati a prendere atto e ad esprimersi sulle problematiche insite in alcune opere d'arte, in modo che possano sviluppare autonome capacità di analisi e di autonoma revisione dei concetti appresi.
Le innovazioni di Caravaggio a Roma:
1. Il contesto culturale storico e storico-artistico.
2. La formazione e la maturazione dello stile.
3. I committenti e le iconografie: funzioni e significato.
4. La diffusione del caravaggismo in Italia e in Europa.
Gli sviluppi di Velázquez, da Siviglia a Madrid:
1. Il contesto culturale storico e storico-artistico.
2. La formazione e la maturazione dello stile.
3. I committenti e le iconografie: funzioni e significato.
4. Lo scambio con la cultura italiana e caravaggesca.
Ulteriore bibliografia verrà segnalata all'inizio delle lezioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Maurizio Calvesi Le realtà di Caravaggio Einaudi 1990 9788806117108 anche altre edizioni vanno bene
Antonio Domínguez Ortiz Velázquez Museo del Prado 1990 84-87317-01-4 pp. 62-66; 68-73; 84-89; 146-152; 158-162; 240-244; 310-315; 360-367; 368-371; 420-429
Alonso Pérez Sánchez - Nicola Spinosa Velázquez a Capodimonte Electa 2005 88-510-0273-8 pp. 25-40

Modalità d'esame

Esame orale. Lo studente dovrà dimostrare di riconoscere e descrivere i principali elementi culturali e formali delle opere dei pittori trattati a lezione; le principali iconografie, le loro fonti tipologiche e letterarie; il significato di tutto ciò (in termini di dipendenza ed eventuale rapporto 'centro-periferia'), nello sviluppo degli scambi culturali nel bacino del Mediterraneo.