Objets Ambassadeurs. Per un'antropologia dei processi di patrimonializzazione condivisa

Data inizio
1 febbraio 2010
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Paini Anna Maria
Parole chiave
Oggetti, processi di patrimonializzazione condivisa, agency, Oceania

Il progetto di ricerca si iscrive nel più vasto campo di un’antropologia degli scambi/incontri/scontri/malintesi culturali collegati ai viaggi di esplorazione, ai progetti di evangelizzazione e ad altre forme di contatto che l’Occidente ha intrattenuto con popolazioni di contesti culturali dell‘Oceania. Esso vuole fornire un contributo alle più recenti riflessioni sulla antropologia del patrimonio.
L’espressione ‘oggetti ambasciatori’ prende a prestito la nozione di objets ambassadeurs elaborata dai responsabili kanak del Centre culturel Jean-Marie Tjibaou della Nuova Caledonia nel corso degli anni novanta del Novecento, una prospettiva eccentrica e inedita, orientata a leggere i propri oggetti vissuti a lungo fuori dal paese come ‘ambasciatori’ della cultura kanak nel mondo. La nozione di ‘oggetti ambasciatori’ prende le distanze da un certo essenzialismo identitario insito nell’idea che la riacquisizione (repatriation) di oggetti sottratti ai nativi durante il periodo coloniale da sola basti a restituire corpo e dignità a culture ‘mutilate’, le quali avrebbero subito passivamente gli esiti della colonizzazione. Gli ‘oggetti ambasciatori’sono dunque da intendersi come segni tangibili di una storia fatta certamente di violenza, soprusi, dominio e drammatici ‘impatti’ ma anche di situazioni conflittuali che sono state agite in modi innovativi dando luogo a complesse e inedite ricombinazioni. Essi incorporano relazioni storicamente fluide e rendono visibile un’agency indigena impegnata nell’elaborazione del nuovo anche attraverso forme di addomesticamento, innesto e risemantizzazione di elementi del passato coloniale.

Partecipanti al progetto

Pubblicazioni
Titolo Autori Anno
bambù kanak: objets de relation: Da Ginvera a Nouméa con una postilla genovese PAINI A. 2011

Attività

Strutture