PER UNA SANITA' SOSTENIBILE IN UMBRIA

Data inizio
1 settembre 2004
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
De Santis Giovanni M. P.

Il progetto che viene presentato intende esaminare la situazione sanitaria della regione Umbria, alla luce delle nuove realtà che si vanno presentando all'orizzonte. Infatti, dopo un esame della situazione che si è venuta a concretizzare con le varie leggi a livello nazionale e regionale sull'assistenza sanitaria e sui rapporti tra salute e territorio, si rende necessario procedere ad una nuova ristrutturazione dell'assistenza sanitaria che tenga conta della tutela della salute e organizzi un'accoglienza valida ed una tutela adeguata. La distribuzione dei nosocomi diventa, a questo punto, fondamentale proprio perché il garantire una facile accessibilità alle varie strutture diventa indispensabile in una regione caratterizzata da una morfologia accidentata e da una popolazione in forte insenilimento. Si sta progettando quindi di localizzare nuove strutture sanitarie nelle aree fondovallive, facilmente raggiungibili con i mezzi di comunicazione, dotandoli di supporti tecnologici tali da garantire una sanità sostenibile. Inoltre, in questo contesto, diventa importante l'azione di recupero e di rivalorizzazione dei contenitori sanitari dismessi che, vista la loro posizione al centro cittadino e l'alto valore aggiunto, potrebbero fornire i fondi necessari ad un sempre crescente miglioramento dell'offerta sanitaria attraverso operazioni finanziarie attuabili con la vendita dei suddetti immobili.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Giovanni M. P. De Santis
Silvino Salgaro
Professore ordinario
Sandra Vantini
Cultore della materia

Attività

Strutture