Gruppi di ricerca

Alexander's Swat
Il gruppo lavora sui toponimi attestati nella regione che corrisponde alla valle dello Swat e zone adiacenti, dove è attiva la missione archeologica italiana che fa capo all'ISMEO, e fa interagire competenze storiografiche, archeologiche nel senso più ampio, epigrafiche e storiche. Ci si attende di chiarire meglio quel segmento dell'itinerario di Alessandro il Grande e di rendere evidenti i fili conduttori della sua memoria nell'area fra il 4 sec. a. C. ed il 1 d. C. in contesti man mano etnicamente diversi.
A margine di Tintoretto
Il progetto si svolge in collaborazione con il complesso museale palazzo ducale di Mantova e intende offrire una rilettura degli spazi dell'appartamento del duca Guglielmo in Corte Nuova principalmente sotto l'aspetto delle decorazioni pittoriche. In particolare la ricerca interesserà la serie dei Fasti di Tintoretto e il grande spazio della Sala di Manto.
Architettura tardogotica nell'arco alpino orientale
Il gruppo svolge indagini sull'architettura ecclesiastica minore presente nell'arco alpino della Diocesi di Aquileia, fra il XIV e il XVI secolo.
Archivio digitale per le Arti Decorative
Il gruppo di ricerca conduce campagne di catalogazione scientifica e studio di collezioni italiane private, composte da ceramiche, vetri, arredi, oreficerie e tessuti ideati e realizzati da importanti artisti, manifatture e industrie attive nel campo delle arti decorative, con particolare interesse per la produzione italiana del Novecento.
Arte veronese del medioevo (XI-XV secolo)
L'attività del gruppo di ricerca è finalizzata allo studio e alla conoscenza del patrimonio artistico e architettonico veronese di epoca medievale, nei suoi vari aspetti, con particolare riferimento ai secoli dall'XI in poi.
Culture e lingue in contatto nel Vicino Oriente antico
Studio dei contatti linguistici e culturali nel Vicino Oriente antico, con particolare riferimento all’Anatolia pre-classica e alle attività di ricerca del progetto PALaC.
EMoDiR
International Research Group in Religious Dissents and Radicalism
FRESCO - Affreschi staccati: restauro e conservazione
Finalità del gruppo di ricerca è lo studio degli stacchi e strappi d’affresco effettuati fra XVIII e XX secolo attraverso un approccio metodologico multidisciplinare che pone in dialogo la storia del restauro e delle tecniche artistiche, la storia della critica, la museologia, la storia dell’arte e le tecnologie della diagnostica applicata ai beni culturali.
Il patrimonio storico dell'ex manicomio di Verona San Giacomo alla Tomba
Il gruppo di ricerca si propone di valorizzare il patrimonio dell’ex manicomio del San Giacomo alla Tomba di Verona, costituito prevalentemente da cartelle cliniche (circa 40.000).
Indogermanische Grammatik
Il progetto prevede lo studio della sintassi delle lingue indoeuropee all'interno del progetto della nuova indogermanische Grammatik (edizioni Carl Winter Verlag). Il progetto è finanziato dalla fondazione Fritz von Thyssen ed è in collaborazione con l'Accademia delle Scienze di Vienna (Velizar Sadovski) e il gruppo di ricerca internazionale "Indogermanische Grammatik und Syntax" (coord. da Thomas Lindner, Univ. di Salisburgo).
La pittura profana dall'età barocca all'età neoclassica nell'Italia settentrionale: Brescia
Il gruppo di ricerca si occupa della catalogazione e dello studio dei cicli decorativi settecenteschi di soggetto profano, con particolare attenzione alla loro diffusione a Brescia e nel territorio bresciano
La rappresentazione e il significato della moda femminile tra rinascimento e barocco
Il gruppo è composto da due docenti di Storia dell'arte (medievale e moderna), da una docente di Storia Moderna, da una dottoranda dell'Università di Pisa, da due docenti dell'Università di Richmond di Francese e Inglese, da un tecnico del Dipartimento Culture e Civiltà, il cui comun denominatore è l'interesse per la storia della moda e delle donne, lette alla luce di molteplici variabili figurative, letterarie, sociali.
LautSchrift&Sprache
Il gruppo internazionale si occupa di grafematica storica, epigrafia e storia delle scritture. Ha fondato la serie LautSchriftSprache | ScriptandSound, edita presso Reichert Verlag di Wiesbaden.
NITE Names in the Economy / Linguistics and Economics
Gruppo di ricerca internazionale fondato nel 2005. Si occupa in generale dell'interazione tra linguaggio ed economia e del ruolo della linguistica in tale interazione.
Poiein
Gruppo di ricerca sulla poesia greca, sulle poetiche antiche e la loro tradizione
Rituali antichi: un approccio multidisciplinare.
Il Progetto propone un approccio archeologico allo studio dei rituali antichi. Mitraismo, rituali funerari romani e vita monastica medievale saranno studiati sul campo e attraverso analisi di laboratorio (paleobotaniche, archeozoologiche, chimiche) per scoprire alcuni aspetti particolari dei riti (e in particolare che cosa si mangiava e usava durante i rituali e pasti cultuali). An archaeological way to studying religions is proposed. The Roman Mithraism and funerary rituals, and medieval monastic life will be investigated in field campaigns and laboratory analyses in order to discover what they ate and used during rituals and cultic meals.
Rubens svelato
Il gruppo di ricerca in collaborazione con il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova si occupa dello studio della grande pala con la Famglia Gonzaga in adorazione della Trinità, il capolavoro italiano di Rubens dipinto nel 1605, che venne tagliato in più parti in età napoleonica. Il progetto prevede una ricognizione delle fonti archivistiche inedite relative alla pala e un approfondimento diagnostico tramite tecniche di indagine non invasive attraverso la strumentazione del centro LANIAC. Oggetto dello studio saranno la pala e i frammenti della medesima, nonchè il bozzetto con il Martirio di Sant'Orsola dello stesso artista. I risultati delle indagini verranno presentati nel corso di una giornata di studi in programma presso Palazzo Ducale per il 12 ottobre 2016; in tale occasione verranno esposti anche ulteriori contributi che consentirano di ricostruire nel dettaglio le molte problematiche storiche e conservative della pala. Al convegno seguirà la pubblicazione di un volume di atti e la presentazione del medesimo.
Santuari del Veneto
I componenti del gruppo di ricerca stanno procedendo al censimento dei santuari cristiani della regione Veneto, sorti fra alto medioevo e l’età contemporanea, attraverso sopralluoghi, ricerche bibliografiche e indagini archivistiche dettagliate.
San Zeno nell'altomedioevo
Il gruppo di ricerca studia la basilica di S. Zeno nell’altomedioevo, a partire dalla scoperta dei graffiti nell’abside nord e dall’evidenza che è una parte dell’edificio di età carolingia.
Skenè
Ricerche interdisciplinari sul teatro
Storia culturale
Il CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI STORIA CULTURALE è stato creato da una convenzione tra le università di Padova, Pisa, Venezia, Bologna, Verona e Salerno allo scopo di promuovere, organizzare e coordinare sia attività di ricerca che attività di formazione per giovani ricercatori nel campo della storia culturale.
Storia dell'arte e della cultura materiale bizantina.
Il gruppo di ricerca si prefigge lo studio dei fenomeni artistici dell’oriente cristiano, della capitale e delle periferie. Particolare attenzione è data alle testimonianze presenti in terra italiana.
Storia del Libro e dell’Editoria
Il Gruppo di Ricerca in Storia del Libro e dell’Editoria si occupa di studiare i prodotti editoriali pubblicati a mezzo stampa e/o in formato elettronico, i processi che li realizzano e il loro impatto culturale
Studi sul cinema francese
Il gruppo di ricerca "STUDI SUL CINEMA FRANCESE" si propone di indagare forme, aspetti e caratteri della produzione cinematografica francese dagli anni venti a giorni nostri. Oggetto di attenzione del gruppo di ricerca non è solo il cinema d'autore, ma anche la questione della recitazione e soprattutto le dinamiche di scambio tra il cinema e la letteratura.
Under colors. Tecnica, restauro e diagnostica per la conoscenza della pittura
Il gruppo di ricerca si occupa di indagare alcuni nuclei tematici di dipinti presenti nelle collezioni della Fondazione Brescia Musei e dell'Accademia Carrara di Bergamo nell'ambito di una convenzione stipulata con i due enti.

Attività

Strutture