Pronomi logoforici: indagini tipologiche e teoriche

Starting date
October 1, 2006
Duration (months)
12
Managers or local contacts
Delfitto Denis

Questo progetto di ricerca si propone di indagare a livello tipologico le proprietà morfosintattiche e interpretative dei pronomi logoforici (si tratta dei pronomi che innescano dipendenze anaforiche da antecedenti portatori di stati mentali o centri di coscienza) in lingue africane della famiglia Bantu, in cinese e, ovviamente, nelle lingue indoeuropee. Alcune preliminari incursioni tipologiche mostrano che le strategie logoforiche sono parametrizzate, potendo avvalersi di serie dedicate di pronomi logoforici di terza persona (è il caso di lingue africane occidentali quali l'Ewe), di anafore dedicate la cui distribuzione sembra obbedire a principi di antilocalità (è il caso delle anafore "lunghe" dell'italiano e di molte altre lingue indoeuropee quali SE' e PROPRIO), di un peculiare uso anaforico dei pronomi di prima persona (attestato per esempio in Tamil e in Amarico), per il quale "IO" non si riferisce all'autore dell'enunciato (come nella consueta interpretazione deittica) ma ad antecedenti linguistici portatori di stati mentali. Il progetto si propone di connettere il tema dell'interpretazione logoforica dei pronomi al tema delle ambiguità DE SE / DE RE discusse dalla letteratura filosofica, sviluppando intuizioni originali sulla natura dell'interpretazione DE SE, per la quale si documenterà la rilevanza della semantica attribuita ai tratti grammaticali di persona. Il progetto si propone di contribuire alla definizione dei parametri morfosintattici attivi nei processi di anafora pronominale e ad una migliore comprensione della semantica dei processi anaforici, attraverso lo studio delle relazioni esistenti fra coreferenza accidentale, lettura a variabile legata e interpretazione DE SE. Il progetto verrà realizzato attraverso la collaborazione scientifica con alcuni ricercatori attivi in Italia (per quanto riguarda la parametrizzazione sintattica del sintagma nominale), in Olanda (presso l'università di Leida, per quanto riguarda il cinese) e in Gran Bretagna (per quanto riguarda le lingue Bantu).

Sponsors:

Funds: assigned and managed by the department

Project participants

Denis Delfitto
Full Professor

Activities

Research facilities