Leopardi, Manzoni e il Novecento

Data inizio
1 gennaio 2016
Durata (mesi) 
60
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Sandrini Giuseppe

Il progetto indaga la presenza dell'opera e del pensiero di Giacomo Leopardi e di Alessandro Manzoni nella letteratura, nella filosofia e nella cultura del Novecento, italiano ed europeo. Si occupa dell'eredità di Leopardi con una ricerca a tutto campo che coinvolge, oltre ai poeti, narratori come Massimo Bontempelli, Tommaso Landolfi, Antonio Delfini, Cesare Pavese. Studia inoltre l'influsso esercitato dalla poesia di Manzoni su autori quali Umberto Saba e Andrea Zanzotto.
Oltre alle pubblicazioni elencate sotto, il progetto ha prodotto anche:
– Alessio Casalicchio, De Pisis-Leopardi. Un amore giovanile tra vita e letteratura, «Rivista internazionale di studi leopardiani», n. 10, 2017

Partecipanti al progetto

Giuseppe Sandrini
Professore associato

Collaboratori esterni

Alessio Casalicchio
Università di Verona
Sezioni
Lettere
Pubblicazioni
Titolo Autori Anno
Il fantastico del primo Bontempelli, tra Leopardi e le avanguardie Sandrini, Giuseppe 2022
Manganelli e Leopardi: un modello retorico e morale Sandrini, Giuseppe 2022
L’eredità di Leopardi nei prosatori della prima metà del Novecento Sandrini, Giuseppe 2020
Il «cantuccio» del poeta. Saba e la lirica manzoniana Sandrini Giuseppe 2017
«La Pentecoste», la vigna di Renzo: Manzoni nella poesia di Zanzotto Sandrini, Giuseppe 2017

Attività

Strutture