Topografia dell'italia antica (p) (2004/2005)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01216
Docente
Patrizia Basso
crediti
3
Altri corsi di studio in cui è offerto
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2SemLettere dal 21-feb-2005 al 4-giu-2005.

Orario lezioni

2SemLettere
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.5  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.5  

Obiettivi formativi

conoscenza dell’assetto territoriale della Venetia in età antica e dei metodi per la sua ricostruzione (particolare attenzione verrà data all’età romana, ma in una prospettiva storico-diacronica che ne consideri gli antecedenti, gli esiti e l’eredità nel mondo attuale).

Programma

l’ambiente naturale e antropico della Venetia romana attraverso le fonti letterarie, epigrafiche, archeologiche; la romanizzazione; le strade romane; gli agri centuriati e l’insediamento rurale; l’organizzazione topografica e monumentale dei principali centri urbani, con particolare attenzione a Verona.
Testi di riferimento: appunti delle lezioni, integrati da alcuni approfondimenti critici segnalati durante il corso (in particolare: L. Bosio, Le strade romane della Venetia e dell’Histria, Padova, 1991 (esemplificazioni di strade da concordare); Misurare la terra: centuriazioni e coloni nel mondo romano. Il caso veneto, Modena, Edizioni Panini, 1984 (saggi e schede da concordare); J. Bonetto, La via Postumia e gli agri centuriati della X regio: rapporti topografici e funzionali, in Tesori della Postumia. Archeologia e storia intorno a una grande strada romana alle radici dell’Europa, a cura di G. Sena Chiesa e M.P. Lavizzari Pedrazzini, Milano, Electa, 1998, pp. 251-255; M. S. Busana, Architetture rurali nella Venetia romana, Roma, L’Erma di Bretschneider, 2002 (in particolare pp. 63-243); G. Rosada, Aggregazioni insediative e strutture urbane, in Storia di Venezia, I, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1992, pp. 209-268; G. Cavalieri Manasse, Verona (I sec. a.C.- I sec. d. C.), in Tesori della Postumia. Archeologia e storia intorno a una grande strada romana alle radici dell’Europa, a cura di G. Sena Chiesa e M.P. Lavizzari Pedrazzini, Milano, Electa, 1998, pp. 444-453; Archeologia a Verona, a cura di M. Bolla, Milano, Electa, 2000).
Metodi didattici: lezioni frontali. Faranno parte integrante del corso visite guidate ed escursioni concordate all’avvio del corso stesso.
Prerequisiti: frequenza del modulo introduttivo.
Per informazioni relative al corso e al programma d’esame, gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare personalmente la titolare dell’insegnamento in orario di ricevimento.

Modalità d'esame

colloquio orale.