History of Modern Art (p) [Cognomi A-K] (2004/2005)

Course not running

Course code
4S01271
Name of lecturer
Loredana Olivato
Number of ECTS credits allocated
3
Other available courses
Academic sector
L-ART/02 - HISTORY OF MODERN ART
Language of instruction
Italian
Location
VERONA
Period
2nd Semester dal Feb 21, 2005 al Jun 4, 2005.

Lesson timetable

2nd Semester
Day Time Type Place Note
Tuesday 5:20 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.4  

Learning outcomes

il corso si propone di analizzare il percorso attraverso il quale si é definito il patrimonio artistico italiano dal Quttorcento al primo Ottocento. L'oggetto artistico deve essere visto come facente parte di un contesto culturale che non può prescindere dalla storia, dalle vicende della committenza, dalle esperienza dell'autore.Per opera d'arte non si intende solo quella a carattere figurativo, ma uno spazio importante deve essere riservato all'architettura.

Syllabus

Sandro Botticelli dal mito alla crisi: l’uomo, il filosofo, l’artista.
Le lezioni saranno dedicate ad uno dei grandi protagonisti della cultura figurativa italiana del primo Rinascimento di cui saranno analizzate, sotto i più diversi approcci metodologici, alcune delle opere più significative dalla frequentazione dei circoli medicei all’apertura verso le istanze religiose dell’ultimo Quattrocento.
Testi di riferimento:
C. Bo, G. Mandel, L’opera completa di Botticelli, Milano, Classici dell’Arte, Rizzoli, 1978 (il volume non è stato più ristampato ed aggiornato e dunque non tiene conto dei progressi notevoli della critica più recente. Risulta tuttavia molto utile perché, ad un prezzo modesto, consente di fruire e di un notevole apparato d’informazioni, e di un repertorio fotografico abbastanza completo. È reperibile presso le librerie Remainders).
D. Arasse, P.G. De Vecchi, J. Katz Nelson, Botticelli e Filippino. L’inquietudine e la grazia nella pittura fiorentina del Quattrocento, Milano, Skira, 2004.
Nota bene: i saggi citati non sono oggetto di lettura integrale per la preparazione dell’esame; durante le lezioni si specificheranno le pagine ritenute necessarie e si aggiungeranno altri eventuali materiali.
I testi sono presenti nella biblioteca del Dipartimento di Discipline Storiche Artistiche Geografiche.
Per tutti gli studenti ma, in particolare, per i non frequentanti: alla fine del corso sarà messo a disposizione di tutti (in internet sul sito web del Dipartimento, cliccare prof.ordinari, cliccare Olivato) un elenco preciso degli argomenti trattati a lezione con le pagine specifiche (reperibili nei testi che abbiamo segnalato) riferite ai singoli temi considerati e/o alle singole opere trattate a lezione.
Queste stesse pagine saranno fotocopiate a cura del docente e depositate in una copisteria in modo di essere a disposizione degli studenti.
Metodi didattici: le lezioni procederanno secondo il ritmo di una alla settimana.
È ovvio che le lezioni non possono prescindere da un adeguato corredo di immagini che saranno proiettate durante il corso.
Come per l’anno precedente agli studenti sarà messo a disposizione un cd-rom con le immagini del corso consultabile presso la postazione computer della Facoltà: tuttavia per ragioni di copyright le foto non sono riproducibili.

Assessment methods and criteria

l’esame consiste in una prova orale in cui sarà indispensabile conoscere notizie sulle vicende significative della vita dell’artista per procedere quindi all’analisi critica di una (o più) opere trattate a lezione. Le opere saranno in tutto circa una ventina: di ciascuna è indispensabile conoscere – prima di affrontare un discorso di lettura formale o di interpretazione iconologica – l’ubicazione attuale, i precedenti di collezione (se noti) e/o eventuali notizie sulla committenza.
Per gli studenti quadriennalisti della Facoltà di Lettere:
Gli studenti del corso quadriennale sono tenuti a portare sia il corso introduttivo che quello progredito. Per chi volesse iterare l’esame la parte generale sarà sostituita da una lettura da scegliere in un elenco messo a disposizione dal docente.