Letteratura latina a (s,1) (2005/2006)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01480
Docente
Alberto Cavarzere
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° sem dal 3-ott-2005 al 22-dic-2005.

Orario lezioni

1° sem
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 1.2  
mercoledì 8.30 - 10.10 lezione Aula 1.3  

Obiettivi formativi

si propone di sviluppare adeguatamente le metodologie e le competenze pertinenti allo studio della letteratura latina, sia nelle sue linee generali, sia relativamente a singole opere o generi letterari, con l’ausilio degli strumenti e delle metodologie della ricerca filologica e linguistica.

Programma

Prerequisiti: conoscenze progredite della lingua latina.

Contenuto del corso: La formazione dell’epistolario ciceroniano. Suoi aspetti particolari: a corrispondenza con Dolabella e con Papirio Peto (fam. IX 9-26).

Testi di riferimento:
1. M. Tullius Cicero. Epistulae ad familiares. Edidit D.R. Shackleton Bailey, Stutgardiae, Teubner, 1988 (di altri testi latini sarà fornita fotocopia durante il corso). E. Narducci, Introduzione a Cicerone, Roma-Bari, Laterza, 20052. P. Cugusi, L’epistolografia. Modelli e tipologie di comunicazione, in G. Cavallo-P. Fedeli-A. Giardina, Lo spazio letterario di Roma antica, vol. II, Roma, Salerno Ed., ed. brossura 1998, pp. 379-419.
2. A. Traina-G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron, 19986 (o ed. successive): capitoli II, IV, VIII e IX.
3. Orazio, Il libro degli epodi. A cura di A. Cavarzere, Venezia, Marsilio 1992 (o ristampa successiva).

Metodi didattici: lezioni frontali, esercitazioni di analisi prosodica e metrica.

Modalità d'esame

colloquio orale condotto in parte direttamente sui testi latini.