Geografia regionale (p) (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01322
Docente
Maria Pappalardo
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-GGR/01 - GEOGRAFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1 semestre dal 2-ott-2006 al 20-dic-2006.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Far comprendere l’evoluzione dello studio della regione geografica che si è arricchito, nel corso del tempo, di valenze sempre più complesse;
Far conoscere le problematiche inerenti il sottosviluppo in Africa attraverso l’analisi di alcune Regioni su specifiche tematiche.

Programma

Prerequisiti: Conoscenze di base della geografia umana. Si consiglia di frequentare il modulo introduttivo.

Contenuto del corso: Dalla regione naturale alla regione come sistema sostenibile. Le risorse rinnovabili e non rinnovabili. L’evoluzione della regione. Cause del sottosviluppo. Le regioni del sottosviluppo. Analisi di casi regionali.

Testi di riferimento:
Un libro a scelta tra:
Z. Bauman (2001), Dentro la globalizzazione, Roma-Bari, Laterza.
F. Boggio, G. Dematteis (a cura di) (2002), Geografia dello sviluppo. Diversità e disuguaglianze nel rapporto Nord-Sud, Torino, Utet.
R. Cattedra, M. Memoli (a cura di) (1997), La città ineguale. Pratiche culturali e organizzazione della marginalità in Africa e America Latina, Milano, Unicopli.
I. Favaretto (a cura di) (2000), Le componenti territoriali dello Sviluppo, Roma, Carocci, 2000.
C. Formica (1999), Lo spazio geoeconomico, Torino, UTET Libreria, 1999.
A. Masullo (1998), Il pianeta di tutti. Vivere nei limiti perchè la terra abbia futuro, Bologna, Emi.
I. Musu (2000), Introduzione all’economia dell’ambiente, Bologna, Il Mulino, 2000
M. Prezioso (a cura di) (1988), Territorio e sottosviluppo in Africa, Milano, Franco Angeli, 1988.
S. Sassen (1996), La città nell’economia globale, Milano, Il Mulino, 1996.
Wuppertal Institut (1997), Futuro sostenibile: riconversione ecologica Nord-Sud. Nuovi stili di vita, Bologna, Emi.

Metodi didattici: Lezioni frontali ed esercitazioni.

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Per i non frequentanti è utile un incontro con la docente per concordare il programma.