Filosofia della comunicazione (i) (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01389
Docente
Ferdinando Luigi Marcolungo
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I sem dal 1-ott-2007 al 20-dic-2007.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

introdurre ad una riflessione critica sul problema della comu¬nicazione, individuandone le premesse razionali e le implicazioni esistenziali.

Programma

Prerequisiti: conoscenze di carattere generale.

Contenuto del corso: Il principio di non contraddizione come regola aurea di ogni comunicazione e le sue implicazioni argomentative. Il contesto ermeneutico e l’incontro tra i diversi orizzonti culturali.

Testi di riferimento:
Aristotele, Metafisica, libro IV (si consiglia l’edizione Bompiani, testi a fronte a cura di G. Reale, oppure, in aggiunta, l’edizione scolastica per l’editrice La Scuola di Brescia a cura di E. Severino; per un’introduzione generale alla Metafisica, può essere utilmente consultato G. Reale, Guida alla lettura della Metafisica, Laterza).
Dispense di Filosofia della comunicazione (disponibile sul sito e presso la copisteria La Rapida).
Per un eventuale approfondimento personale sui temi del dibattito contemporaneo, oltre al classico H.G. Gadamer, Verità e metodo, Bompiani (parte seconda: Teoria dell’esperienza ermeneutica), si suggeriscono alcuni saggi a scelta del volume Linguaggio, persuasione, verità, a cura della Società filosofica italiana, CEDAM, Padova 1984 (consultabile anche presso il Dipartimento di Filosofia).

Metodi didattici: lezioni e commento dei testi. Lectures and textual interpretation.

Modalità d'esame

prova scritta, a domande chiuse ed aperte.