Filologia germanica LM (2009/2010)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S02556
Docente
Maria Adele Cipolla
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/15 - FILOLOGIA GERMANICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I semestre dal 1-ott-2009 al 16-gen-2010.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.30 - 13.00 lezione Aula T.10  
giovedì 10.00 - 11.30 lezione Aula T.10  

Obiettivi formativi

Il corso, confrontando le posizioni oggi preponderanti, suggerisce un approccio agli aspetti basilari del pensiero filologico, applicato al complesso culturale germanico. Attraverso testi selezionati, si analizzerà la storia della critica sulle ‘tradizioni’ germaniche.

Programma

PROGRAMMA (6CFU, 36 H)

I Modulo (3 CFU)
- Filologia Germanica: la storia della disciplina e il confronto con le nuove metodologie
II Modulo (3 CFU)
- Storia editoriale del Beowulf (se si è anglisti) e del Hildebrandslied o della Bibbia gotica, o del Prologo all’Edda di Snorri (Tradizione norrena)
- Storia editoriale del Hildebrandslied (se si è tedeschisti) e del Beowulf o della Bibbia gotica, o Prologo all’Edda di Snorri (Tradizione norrena)


BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA
I Modulo
1) M.V. Molinari, La Filologia germanica, Bologna, Zanichelli, 1985, pp. 1-145, 151-189.
2) A.M. Luiselli Fadda, Tradizioni manoscritte e critica del testo nel Medioevo germanico, Roma-Bari, Laterza, 1994, pp. 182-248.
oppure
Alfredo Stussi, Introduzione a La critica del testo, Bologna, Il Mulino, 1985, Introduzione, pp. 7-31.
3) Adele Cipolla, Lezioni di ‘Filologia germanica’. La linguistica germanica (Modulo per gli Anglisti; Modulo per i Tedeschisti). Pubblicato online tra gli avvisi e nella pagina web della docente.

4) Martin-Dietrich Gleßgen, Franz Lebsanft, Von alter und neuer Philologie. Oder: Neuer Streit über Prinzipien und Praxis der Textkritik, in Martin-Dietrich Gleßgen, Franz Lebsanft (Hrsg.), Alte und neue Philologie. Tübingen: Niemeyer, 1997, pp. 1-14.

II Modulo
Beowulf
- R.D. Fulk, Textual Criticism, in R.E. Bjork-J.D. Niles (eds.), A Beowulf Handbook., Lincoln, University of Nebraska Press, 1997, pp. 35-53
- Beowulf, a c. di G. Brunetti. Percorso: SPOGLI > TESTO CON TRADUZIONE
http://www.maldura.unipd.it/dllags/brunetti/OE/TESTI/Beowulf/index.htm
- Edizioni del Beowulf, a c. di G. Brunetti
http://www.maldura.unipd.it/dllags/brunetti/OE/TESTI/Beowulf/Varianti/begin.htm

Bibbia gotica
- Anna Maria Luiselli Fadda, Tradizioni manoscritte e critica del testo nel Medioevo germanico, Roma-Bari, Laterza, 1994, pp. 13-21.
http://www.ub.uu.se/arv/codex/faksimiledition/contents.html (Codex Argenteus online)
Hildebrandslied
- Maria Vittoria Molinari, Sul carme di Ildebrando: nuove prospettive critiche e interpretative, in Ute Schwab-Maria Vittoria Molinari (a c. di), Ildebrando. Quattro saggi e i testi, Torino, Dell’Orso, 2001, pp. 47-79
- Hildebrandslied (testo), in U. Schwab-M.V. Molinari (a c. di), Ildebrando. Quattro saggi e i testi, Torino, Dell’Orso, 2001, pp. 148-51, pp. 168-69.
Tradizione norrena
- Odd Einar Haugen, Altnordische philologie: Norwegen und Island. Berlin: de Gruyter, 2007, pp. 13-145; 223-74.

- Adele Cipolla, La recensione W del prologo dell’Edda di Snorri , AA. VV., Variis linguis. Studi offerti a E. Mosele in occasione del suo settantesimo compleanno, Supplemento a «Quaderni di lingue e letterature», 28 , Verona , Fiorini, 2004, pp. 141-153.

- Adele Cipolla, L’autore e i codici. Mobilità del testo snorriano nella tradizione dell’Edda, in Le lingue e le letterature germaniche fra il 12° e il 16° secolo, a cura di F. Ferrari M. Bampi, Trento, Dipartimento di scienze filologiche e storiche, 2004 , pp. 1-15 (Atti del "XXIX Convegno dell’Associazione italiana di Filologia Germanica", Trento, 5-7 giugno 2002).

Avvertenza
I materiali bibliografici sono a disposizione degli studenti presso la Biblioteca di Tedesco (Dipartimento di Anglistica, Germanistica e Slavistica).

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma orale