Storia medievale II - LM (2017/2018)

Codice insegnamento
4S003215
Docente
Giuseppe Albertoni
Coordinatore
Giuseppe Albertoni
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-STO/01 - STORIA MEDIEVALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I semestre - sede Trento dal 18-set-2017 al 22-dic-2017.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivo formativo del corso è quello di sviluppare conoscenze puntuali e approfondite, abilità e competenze relative a:
- i caratteri politici, sociali e culturali specifici dell'età carolingia;
- principali tematiche del dibattito storiografico sui Carolingi e il mondo Mediterraneo;
- i metodi di analisi delle fonti primarie d'età carolingia;

La frequenza e la partecipazione attiva alle attività formative proposte dal corso (lezioni frontali alternate a lezioni di tipo seminariale) e lo studio individuale faranno sì che studentesse e studenti siano in grado di:
- definire e descrivere i caratteri specifici della storia dell'Europa e del Mediterraneo nei secoli VIII e IX;
- riconoscere e interpretare le diverse tipologie di fonti primarie d'età carolingia;
- analizzare e commentare un testo storiografico;
- analizzare una cartina storica;
- scrivere un breve paper sull'età carolingia.

Programma

Il corso si svolge presso la sede di Trento.

Prerequisiti: le studentesse e gli studenti devono possedere una conoscenza di base della storia medievale e del latino.

Contenuti/programma del corso:
I CAROLINGI E IL MONDO MEDITERRANEO
Il corso sarà dedicata alla ricostruzione delle principali fasi della storia carolingia e ai rapporti politici ed economici tra i Carolingi e il mondo mediterraneo (Impero bizantino; califfato abbaside). In questo contesto, saranno analizzati attraverso la lettura delle fonti alcuni casi esemplari (battaglia di Roncisvalle; invio dell'elefante Abul Abbas).

Metodi Didattici utilizzati e attività di apprendimento richieste allo studente:
Il corso avrà in prevalenza carattere seminariale e sarà basato sulla lettura e il commento di fonti e interpretazioni storiografiche recenti.
Dopo aver ricevute le conoscenze necessarie, nel corso delle lezioni gli studenti proveranno ad analizzare autonomamente alcune tra le fonti proposte. Gli studenti, poi, in base a indicazioni fornite a lezione dovranno scrivere autonomamente un breve saggio da consegnare prima della prova d'esame.

Testi di riferimento/Bibliografia:
C. WICKHAM, L'Eredità di Roma. Storia d'Europa dal 400 al 1000 d. C., Roma-Bari, Laterza, 2015.
C. PICARD, Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII), Roma, Carocci, 2017.
DOSSIER di fonti riportato nel sito della didattica on-line nel corso delle lezioni.
ALTRE LETTURE saranno indicate nel corso delle lezioni.

GLI STUDENTI FREQUENTANTI SONO VIVAMENTE INVITATI A PROCURARSI I TESTI DI RIFERIMENTO PRIMA DELL'INIZIO DELLE LEZIONI.

GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI DEVONO CONTATTARE IL DOCENTE ALMENO UN MESE PRIMA DELL'ESAME PER EVITARE EVENTUALI EQUIVOCI NELLA PREPARAZIONE.

Altre Informazioni:
Data l'ampiezza e la complessità degli argomenti affrontati,si consiglia caldamente di frequentare il corso con regolarità.
Si consiglia agli studenti frequentanti di procurarsi i testi di riferimento prima dell'inizio delle lezioni.
Gli studenti non frequentanti dovranno contattare il docente a ricevimento almeno un mese prima di presentarsi alla prova d'esame al fine di evitare eventuali malintesi.

Modalità d'esame

L'esame sarà orale e sarà costituito da due momenti differenti. Nella prima parte lo studente dovrà rispondere a domande finalizzate a verificare l'acquisizione delle conoscenze fornite dalle lezioni e dalla lettura dei testi di riferimento del corso. Nella seconda parte lo studente presenterà e discuterà col docente un breve paper dedicato a un argomento inerente al corso, precedentemente concordato col docente (max 10 pagine = 20.000 battute). Il "paper" dovrà essere inviato via e-mail al docente almeno 3 giorni prima della prova d'esame.
Sul sito moodle dell'ateneo al link relativo al corso, il docente pubblicherà le indicazioni relative alle modalità di stesura del "paper".

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018