Frontiere e montagne. Per una storia di lungo periodo delle aree di confine (secc. XVI-XX).

Starting date
October 1, 2004
Duration (months)
48
Departments
Cultures and Civilisations
Managers or local contacts
Pastore Alessandro

Il progetto di ricerca si rapporta in primo luogo ad un programma nazionale di ricerca dal titolo “Boundaries. Ranks, Territories, Cultures in Modern Italy”, già sottoposto all’attenzione del MIUR e coordinato a livello generale da chi scrive e che coinvolge unità di ricerca delle Università di Verona, Torino, Milano, Venezia, Padova e Pisa. Tale progetto intende affrontare, da punti di osservazione differenti e con prospettive di metodo complementari, il tema della frontiera non solo da un punto di vista geografico, ma politico, religioso e culturale, con una particolare attenzione alle aree in cui la movimentazione di uomini, merci ed idee appare intensa.
Nello specifico il progetto di ricerca d’ateneo (anno 2003) intende soffermarsi su due aspetti caratterizzanti. Il primo concerne la questione della “frontiera confessionale” (secoli XVI-XVII) e delle sue modificazioni in relazione alle grandi questioni internazionali (diffusione della Riforma protestante, coinvolgimento delle aree alpine nella Guerra dei Trenta Anni ecc.) nell’intento di delineare le fasi di medio e breve periodo di rigidità e di mobilità dei territorio e dei loro confini in relazione al consolidarsi delle appartenenze religiose e alla formazione delle identità culturali.
Un secondo momento della ricerca, più declinato sulla fase cronologica dell’Ottocento e del Novecento, è dedicato alle modalità in cui le tensioni politiche nazionali e la modernizzazione si riflettono nell’ambito territoriale alpino nonché alle forme della socialibilità nobiliare e borghese in cui tendono ad incarnarsi le forme di distacco dalla tradizione culturale, religiosa e politica. Specie la città di Trento diviene un laboratorio interessante di elaborazione di un culto della montagna che, accanto a motivazioni scientifiche, igieniche e sportive ante-litteram, assume connotati nettamente politici e di opposizione alle gerarchie politiche austro-ungariche dominanti sino al 1918.

Sponsors:

Funds: assigned and managed by the department

Project participants

Collaboratori esterni

Marina Garbellotti
Istituto storico italo-germanico di Trento borsista
Elena Tonezzer
Università di Trento dottoranda (dottorato in studi storici)
Publications
Title Authors Year
Confini e frontiere nell'età moderna. Un confronto fra discipline A. PASTORE 2007
La patria, la guerra e la montagna. Identità nazionali e conflitti politici nella rete associativa dell'alpinismo italiano (1913-1927) A. PASTORE 2007
Mountaineers at War: the Role of Italian Mountaineering during the First World War (1914-1918) A. PASTORE 2006
Sciare in Italia in tempo di pace e in tempo di guerra (1914-1918) A. PASTORE 2006
Scienziati alpinisti. L'osservazione delle Alpi nel dibattito scientifico del secondo Ottocento A. PASTORE 2005

Activities

Research facilities