Dioniso a Vienna: edizione, traduzione e commento delle “Baccanti” di Hugo von Hofmannsthal

Data inizio
1 maggio 2015
Durata (mesi) 
3
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Ugolini Gherardo
Parole chiave
Hofmannstahl, Baccanti, Dioniso

Lo scrittore e drammaturgo austriaco Hofmansthal lavorò a lungo ad un rifacimento delle Baccanti di Euripide senza mai arrivare ad un risultato conclusivo, ovvero alla pubblicazione o alla messin­scena. Tra le carte del Nachlaß sono conservati degli appunti, contenenti indicazioni di regia, definizioni della trama, descrizione della psicologia dei personaggi, o anche battute di dialogo.
La ricerca si propone i seguenti obiettivi:
1. Ricostruzione del quadro artistico-culturale in cui germogliò il progetto-Baccanti di Hofmann­sthal (presenze e influssi del “dionisiaco” nella vita culturale della Vienna fin de siècle).
2. Edizione dei frammenti del dramma con relativa traduzione italiana, e commento filologico e tematico, con focalizzazione soprattutto sugli elementi di contiguità e di differenziazione rispetto al modello euripideo.
3. Analisi delle diverse fasi compositive che hanno segnato la gestazione del dramma, evidenziando di volta in volta e per quanto possibile gli elementi che avrebbero dovuto caratterizzare la vicenda drammatica, la messinscena e la caratterizzazione dei personaggi (Penteo, Agave).
 

Partecipanti al progetto

Gherardo Ugolini
Professore associato

Attività

Strutture