Ufficiali dei conti in età carolingia

Data inizio
1 maggio 2004
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Castagnetti Andrea

Nella documentazione di età carolingia appaiono gastaldi e poi visconti, preceduti da singole attestazioni di lociservatores e locopositi. Sulle origini, evoluzione e funzioni di questi ufficiali, particolarmente dei gastaldi, nell’età longobarda e carolingia, si è discusso a lungo. La storiografia precedente è stata esaminata dal Delogu alla fine degli anni Sessanta del secolo scorso, in un contributo tuttora fondamentale, che, da parte sua, ha prospettato la tesi di un controllo ridotto del conte sulla città, ritenendo che il gastaldo costituisse una “alternativa” in caso di assenza del conte ed anche una “vera concorrenza” in caso di compresenza, e che solo verso la metà del secolo IX, nel periodo di sostituzione dello qualifica di gastaldo con quella di vicecomes, subisse un’influenza maggiore dal secondo.
Fra le ricerche recenti, l’approfondita indagine su Piacenza del Bonacini, favorita dalla relativa ampiezza della documentazione, ha dimostrato che gastaldi e visconti, attestati nella seconda metà del secolo IX, sono legati strettamente al potere comitale e soggetti all’autorità del conte.
Mi propongo ora di illustrare, pur nello spazio ristretto a disposizione, le attestazioni documentarie, che svelano le presenze e, poche volte, le funzioni di lociservatores, locopositi, gastaldi e visconti, nell’intento di contribuire a chiarire, in piccola parte, le complesse questioni storiografiche accennate, utilizzando la conoscenza complessiva della documentazione milanese e delle aree di diretta influenza milanese, conoscenza che sono venuto acquisendo nel delineare vicende di vassalli, immigrati e indigeni, aspetti delle relazioni vassallatico-beneficiarie e loro processi evolutivi nei secoli IX-XII.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Andrea Castagnetti
Professore emerito

Attività

Strutture