Lettura e comprensione del testo in Italiano L2

Data inizio
1 ottobre 2019
Durata (mesi) 
36
Responsabili (o referenti locali)
Festi Francesca , Vender Maria

La capacità di leggere e comprendere un testo è essenziale nel percorso formativo degli alunni e per il loro successo scolastico. Gli esiti dei test INVALSI degli ultimi anni hanno messo in luce che gli studenti stranieri incontrano difficoltà maggiori rispetto ai compagni italiani quando devono confrontarsi con i testi scritti (Rapporto Prove INVALSI, 2019). Poiché è attraverso il testo scritto che l’alunno ha accesso alla maggior parte dei contenuti disciplinari (soprattutto a partire dal quarto anno della scuola primaria), le difficoltà di lettura e comprensione del testo rischiano di avere un impatto fortemente negativo e compromettere seriamente la carriera scolastica degli alunni stranieri, traducendosi in voti più bassi, che a loro volta li espongono ad un maggior rischio di bocciatura e, sul lungo periodo, ad un maggior rischio di abbandono scolastico (MIUR, 2019). Le difficoltà nel processo di comprensione del testo possono essere la conseguenza della mancata o ridotta automatizzazione dei processi di decodifica ed estrazione dell’informazione che avvengono durante il processo di lettura sia a livello locale (specificamente linguistico), sia a livello globale (relativo alla dimensione della testualità). Queste difficoltà possono inoltre emergere con maggiore evidenza quando l’alunno è confrontato con la varietà detta ‘italiano dello studio’, generalmente usata nei testi accademici, che implica strutture morfosintattiche complesse e il possesso da parte degli alunni di specifiche conoscenze preliminari.

In questo quadro, il progetto che proponiamo ha innanzitutto l’obiettivo di analizzare a quale livello (locale o globale) si manifestino le maggiori difficoltà nel processo di comprensione. In particolare, attraverso l’uso di paradigmi sperimentali di tipo psicolinguistico, si indagheranno le modalità con cui vengono elaborate alcune strutture morfosintattiche complesse e come vengono risolte alcune inferenze da parte degli alunni stranieri. La seconda fase del nostro progetto prevede invece l’elaborazione di un intervento didattico che miri a favorire l’autonomia nella gestione del testo da parte degli alunni, rafforzando la loro capacità di gestire le difficoltà sia a livello locale, che a livello globale.

Partecipanti al progetto

Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Linguistica
Language learning and processing
Sezioni
Lettere

Attività

Strutture